AS USL Potenza-Matera (Basilicata) - ASL Avellino-Caserta ... ?· TITOLO Essere Infermiere oggi tra…

  • Published on
    16-Feb-2019

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Transcript

TITOLO Essere Infermiere oggi tra ideale e reale. La Vision dellinfermiere tra ideale e reale

Azienda AS USL Potenza-Matera (Basilicata) - ASL Avellino-Caserta-Napoli (Campania) - ASReM Campobasso-Isernia (Molise)

Dipartimento/Distretto

Unit operativa UUOO Ospedaliere: Cardiologia/Utic, Medicina generale, Chirurgia generale, Pronto Soccorso, Rianimazione, Blocco Operatorio Servizi Territoriali: Assistenza domiciliare, Centri di Salute Mentale, Servizi di Consultorio/UOMI

Citt Potenza-Matera (Basilicata) - Napoli-Caserta-Avellino (Campania) Campobasso-Isernia (Molise)

Indirizzo (della struttura) Coordinamento Interregionale Basilicata-Campania-Molise

Referente (unico) per contatti Celentano Carlo, Coordinatore CDL Infermieristica Universit di Salerno e Presidente Coordinamento Interregionale

Email referente cmagnocavallo@libero.it

Nomi e qualifiche dei componenti il Gruppo di Progetto

Collegio di Campobasso-Isernia Magnocavallo Mariacristina, Coordinatrice Infermiera SPP, posizione organizzativa

distretto Termoli e presidente collegio IPASVI di Campobasso-Isernia Argenio Luca, Infermiere PO Isernia Berchicci Cinzia, Infermiera ADI libero professionista Tarasco Angela, Coordinatrice Infermiera CDL Infermieristica, Universit La Cattolica di

Roma sede di Campobasso

Collegio di Napoli Ascione Margherita, Infermiera docente CDL Infermieristica, ASL NA3 Sud Pane Concetta, Infermiera docente CDL Infermieristica ASL NA3 Sud Esposito Maria Rosaria, Coordinatrice infermieristica IRCCS Pascale di Napoli

Collegio di Avellino Roca Maurizio, Infermiere INPS e presidente collegio IPASVI di Avellino Mariconda Pellegrino, Infermiere Vice Presidente Collegio IPASVI di Avellino Torella Annamaria, Infermiera ADI ASL Avellino

Collegio di Caserta Falco Mario, Coordinatore Infermiere DSM ASL Presidente Collegio IPASVI di Caserta Basilicata Giacinto, Coordinatore Infermiere Dipartimento di Prevenzione, Caserta Galasso Concetta Coordinatrice Infermiera CDL Infermieristica 2^ Universit di Napoli SUN

Collegio di Matera Spagnuolo Vita, Coordinatrice Infermiera Distretto ASM Matera Presidente Collegio IPASVI

di Matera Frangione Carmine, Infermiere poliambulatorio ASM Cotugno Cinzia, Infermiera poliambulatorio ASM

Collegio di Potenza Milione Vito, Presidente collegio IPASVI di Potenza e posizione organizzativa Formazione

AO S. Carlo di Potenza Bruno Carmelina, Coordinatrice Infermiera Onco-Ematologia AO S. Carlo di Potenza Galasso Pierangelo, Coordinatore Infermiere Blocco Operatorio AO S. Carlo di Potenza

PROGETTO

Progettazione iniziata il 1 giugno 2014

Progettazione terminata il 25 ottobre 2014

Obiettivo del Progetto Gli obiettivi dello studio sono:a. indagare e valutare la realt della condizione infermieristica, che talvolta manifesta una disparit tra il pensiero reale e limmaginario ideale della professione stessa;b. indagare e valutare la percezione che linfermiere ha del suo ruolo.

Strutture coinvolte UUOO Ospedaliere: Cardiologia/Utic, Medicina generale, Chirurgia generale, Pronto Soccorso, Rianimazione, Blocco Operatorio

Servizi Territoriali: Assistenza domiciliare, Centri di Salute Mentale, Servizi di Consultorio/UOMIUnit operativa

Disegno progettuale Dopo revisione e analisi della letteratura stato somministrato un questionario (studio osservazionale conoscitivo), per valutare la percezione che hanno gli infermieri italiani rispetto la condizione infermieristica. Campione. Gli infermieri delle UUOO coinvolti nellindagine, dopo essere stati informati sulle finalit dellindagine e aver accettato di rispondere agli item del questionario.Criteri di inclusione: tutti gli infermieri a tempo indeterminato che hanno dato il consenso informato scritto.

Percorso sperimentale Nella prima fase stato strutturato un questionario formato da 14 item a risposta chiusa.Lo studio pilota stato testato/somministrato a un campione di 10 infermieri operanti in UUOO non direttamente coinvolte nellindagine, scelti con criterio di convenienza, per verificare la comprensibilit e la congruit dei diversi item. In base alle modifiche e commenti apportati stata impostata la struttura definitiva.Successivamente stato somministrato il questionario agli infermieri delle UUOO delle Aziende Sanitarie che hanno dato lautorizzazione ad effettuare lindagine.I questionari sono stati somministrati in forma anonima per motivi legati alla privacy e tutti sono stati completati.Periodo di somministrazione: 1 giugno-25 ottobre 2014Per effettuare lanalisi dei dati stato utilizzato il programma Excel di Office 2007, attualmente in fase di elaborazione statistica.

Indicatori di processo N. di questionari somministrati: 702N. di questionari raccolti: 624

Indicatori di risultato - Distribuzione percentuali delle risposte stratificate tra ospedale e territorio per UUOO di competenza.- Intervalli di confidenza su tutti gli item tra le varie regioni (ospedale/territorio).

Esiti/Outcome Confronto tra le regioni tra ospedale e/o territorio, test di significativit statistica sulle differenze rilevate sulle percentuali di risposta (p-value).

Recommended

View more >