Brochure 2012 - 2013

  • Published on
    06-Mar-2016

  • View
    227

  • Download
    4

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Programma Teatro SanRocco 2012 - 2013

Transcript

  • Teatro sanRocco Seregno

    20122013

    P R O G R A M M A

    Stagioneteatrale

    Cop_Brochure2012-2013_Layout 1 07/11/12 10:08 Pagina 1

  • Via Cavour, 83 - 20831 SeregnoTel. 0362.230.555 - Fax 0362.327.352

    E-mail: info@teatrosanrocco.comwww.teatrosanrocco.com

    Teatro sanRocco Seregno

    PARCHEGGIO E SPETTATORI

    Come nella passata stagione,tutti gli spettatori del teatro San Rocco, oltre ai parcheggi in superficie prossimi al locale di via Cavour, possono usufruireanche del parcheggio interratocomunale, su due piani, che hauna capienza di quasi 300 postia titolo gratuito, che resta apertosino alluna di notte, a seguito di una cortese concessione dellAmministrazione comunale,che pubblicamente ringraziamo.

    La Direzione

    VENDITA ON LINE

    Tutti gli spettacoliin cartellone

    possono essereacquistati

    anche on linewww.teatrosanrocco.com

    II di copertina Brochure_Layout 1 07/11/12 10:09 Pagina 1

  • Teatro sanRocco SeregnoStagione teatrale

    2012-2013

    16-17-18 novembre 2012Alessandro Preziosi

    CYRANO DE BERGERACdi Edmond Rostand

    regia di Alessandro Preziosi

    30 novembre1-2 dicembre 2012

    Nancy BrilliLA LOCANDIERA

    di Carlo Goldoniregia di Giuseppe Marini

    22-23-24 gennaio 2013Compagnia della Rancia

    RAIN MANdi Luca Lazzareschi,

    Luca Bastianelloregia di Saverio Marconi

    5-6-7 febbraio 2013Gabriele Pignotta

    Fabio AvaroTI SPOSO

    MA NON TROPPOscritto e diretto daGabriele Pignotta

    22-23-24 febbraio 2013Gianfranco JannuzzoCERCASI TENOREcon la partecipazione

    di Milena Miconidi Ken Ludwing

    regia di Giancarlo Zanetti

    15-16-17 marzo 2013Teatro degli Incamminati

    DiabloguesLUOMO, LA BESTIA

    E LA VIRTdi Luigi Pirandello

    regia di Enzo Vetrano,Stefano Randisi

    5-6-7 aprile 2013J. Matera, C. Ginepro,

    P. PignatelliSUGAR THE MUSICAL

    di Billy Wilderregia di Federico Bellone

    4 Stagione OperisticaIn collaborazione con lAmministrazione comunale di Seregno

    Fuori abbonamento5 dicembre 2012 W ZORROIL MUSICALdi Stefano DOraziomusiche diRoby Facchinetticon Michel Altierie Alberta Izzo

    in collaborazione con il G.S.A. Seregno

    dal 5 al 20gennaio 2013I Legnanesidi FeliceMusazzi inLASCIATE CHEI PENDOLARI VENGANO A MEdi Felice Musazzi - Antonio Provasioregia di Antonio Provasio

    7 dicembre 2012 Proiezione digitale in direttadal Teatro alla Scala di MilanoLOHENGRINdi Richard Wagnerdiretta da D. BarenboimJ. Kaufmann, A. Harteros, R. Paperegia di Claus Guth

    31 gennaio 2013 Teatro dellOpera di MilanoLA TRAVIATAdi Giuseppe Verdiorchestra Filarmonica di Milanocoro Teatro dellOpera di Milanoregia di Mario Riccardo Migliara

    14 febbraio 2013 Teatro dellOpera di MilanoPAGLIACCIdi Ruggero Leoncavalloorchestra Filarmonica di Milanocoro Teatro dellOpera di Milanoregia di Mario Riccardo Migliara

    21 marzo 2013 Teatro dellOpera di MilanoTURANDOTdi Giacomo Pucciniorchestra Filarmonica di Milanocoro Teatro dellOpera di Milanoregia di Mario Riccardo Migliara

    1 Stagionedel sorriso

    per le scuoleInformazioni e prenotazioni:

    info-scuole@teatrosanrocco.com

    1 Stagionedel sorriso

    per le scuole Teatro San Rocco Seregno - Via Cavour, 83tel. 0362 230.555 - fax 0362 327.352www.teatrosanrocco.cominfo@teatrosanrocco.com

    prenotazione

    on line

    Brochure_2012_2013_! 07/11/12 14:06 Pagina 1

  • PALCO

    PLATEA

    GALLERIA

    IHGFEDCBA

    IH

    GF

    ED

    CB

    A

    QPONMLKJ

    QPONMLKJ

    ZWV

    TSR

    ZWV

    TSR

    ZWV

    TSR

    S

    S S

    S

    45

    67

    89 10

    34

    56

    78

    9 10

    45

    67

    8 910

    34

    56

    78 9

    10

    34

    56

    78 9

    10

    34

    56

    78 9

    10

    34

    56

    78 9

    1056

    7 89 105

    67 8

    9 10

    11 12 13 14 15 16 17

    11 12 13 14 15 16 17 18

    11 12 13 14 15 16 17 18

    11 12 13 14 15 16 17 18 19

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20

    11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22

    11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22 23

    26 27 28 29 30 3132

    26 27 28 29 30 31 3233

    26 27 28 29 30 31 32

    26 27 28 29 30 31 32 33

    26 27 28 29 30 31 32 33

    26 27 28 29 30 31 32 33

    26 27 28 29 30 31 32 33

    26 27 28 29 30 31

    26 27 28 29 30 31

    45

    6 78 9

    104

    56 7

    8 910

    23 4

    5 67

    8 910

    23 4

    5 67

    8 910

    23

    45 6

    7 89 10

    23

    4 56 7

    8 910

    23

    4 56 7

    8 910

    12

    34 5

    6 78 9

    10

    26 27 28 29 30 31 32

    26 27 28 29 30 31 32

    26 27 28 29 30 31 32 33 34

    26 27 28 29 30 31 32 33 34

    26 27 28 29 30 31 32 33 34

    26 27 28 29 30 31 32 33 34

    26 27 28 29 30 31 32 33 34

    26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

    1

    1

    1

    1

    1

    2 34 5

    6 78 9 10

    11 12 13 14 15 16

    2 34 5

    6 78 9 10

    11 12 13 1415 16

    2 34 5

    6 78 9 10

    11 12 13 1415 16

    2 34 5

    6 78 9 10

    11 12 13 1415 16

    2 34 5

    6 78 9 10

    11 12 13 1415 16

    2 34 5

    6 78 9 10

    11 12 13 1415 16

    17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

    17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

    17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

    17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

    17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

    17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

    32

    32

    32

    32

    32

    Teatro san Rocco Seregno

    11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    11 12 1314 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24

    3 33

    32

    32

    1

    1

    25

    25

    25

    25

    25

    25

    25

    25

    P I A N T I N A

    2

    Testi e realizzazione di Paolo Volonterio

    Brochure_2012_2013_! 07/11/12 14:06 Pagina 2

  • 3Varcata la soglia dei 40anni di stagioni, apria-mo il sipario sul nostro41mo cartellone teatrale conun programma in cui la quali-t, sempre inseguita, si ponetestardamente ancora comepresupposto indispensabile.Parlare oggi di qualit nellacultura sembra forse inoppor-tuno ma, proprio quando lasituazione che vediamo e vi-viamo diventa sempre pi dif-ficile e le difficolt sociali e fi-nanziarie possono travolger-ci, avere viva ancora la neces-sit e la possibilit di ancorar-ci a un grande valore unop-portunit da non perdere.Grandi autori, registi e attorisono di fronte a noi sul palco-scenico e ci stanno dichiaran-do, nella forma pi accatti-vante, che in questo momen-to indispensabile essere te-naci, caparbi e decisi a tenerealto il valore del Teatro per-ch il rischio di perdersi nel-la falsit e nella ricerca del-lopportunit solo interessa-ta, che purtroppo oggi piche mai ci circonda.Chi sta crescendo ha bisognodi riferimenti veri, chi gicresciuto ha bisogno di cer-tezze concrete e chi ha i capel-li bianchi non vorrebbe maidire che ieri si stava meglioperch significa che ora stamale.Abbiamo bisogno di fermarci,pensare e scegliere cosa me-glio fare e il Teatro ci pu aiu-tare a riflettere perch ci met-te sempre in discussione erende possibile quellautocri-tica che ci apre gli orizzonti.La povert non solo econo-mica, pu essere soprattuttoe questo ancora pi grave,morale e culturale.Con sette lavori, tutti diversitra loro, dove ogni situazioneci costringe a pensare col sor-riso e con lamarezza, il SanRocco ci chiama non a giudi-care ma ad essere giudicaticome persone che vogliono

    essere vive non solo esterior-mente.Testi nuovi e classici, diverten-ti e impegnati, prendono lu-ce, vitalit e forma sul nostropalcoscenico. Capacit inter-pretative di grandi attori simischiano con gli interessantiargomenti trattati e le ottimemesse in scena. A partire dauno splendido Cyrano doveconnubio di dignit e incapa-cit di amare fa dire al prota-gonista che Non si combattesolo per vincere, pi bellobattersi quando la vittoria incerta!, poi una Locandie-ra con quel narcisismo chetrova spazio nel deserto deisentimenti dal testo comico edivertente del capolavorogoldoniano, per poi arrivare aun nuovo e ottimo lavoro,tratto da un bel film comeRain man che ben eviden-zia levoluzione della personanelle vicissitudini che la vitapone. Arriviamo quindi allo-riginalissima e divertentecommedia romantica di Tisposo ma non troppo, piceteatrale con lo spettatore chenon pu non riconoscersi emagari arrossire e ridere di sestesso. A seguire una dellecommedie pi esilaranti degliultimi tempi Cercasi tenorevulcaniche gags che strappa-no allo spettatore sane risate,per arrivare a un bel classicolasciatoci dal grande Maestro,Luigi Pirandello Luomo labestia e la virt dove il grot-tesco si esaspera in momentidi forte comicit e si stemperanella poesia a non finire.Per chiudere con un altrogrande successo cinemato-grafico A qualcuno piace cal-do con la vicenda che si muo-ve, sottilmente giocata sui te-mi del travestimento e del-l'ambiguit, quasi a ricordarciche Nessuno perfettocome recita la famosa battutafinale.

    Abbiamo lavorato e lottatomolto per riuscire, non soloeconomicamente a organiz-zare questo cartellone e sia-mo sicuri che questo pro-gramma trover il consenso ditutti voi nostri abbonati e no.In aggiunta abbiamo ancheinvestito in tecnologia chequestanno ci permetter uncollegamento live con laprima del Teatro alla Scala,Lohengrin di Wagner diret-ta dal grande Barenboim,spettacolo dapertura della4a Stagione Operistica checontinuer poi con la messa inscena del Teatro dellOpera diMilano di tre grandi opere liri-che di Verdi, Leoncavallo ePuccini come La traviata,Pagliacci e Turandot.Per chiudere infine, la gioia grande di poter annunciare,dopo unassenza di oltre 30anni, del ritorno del teatroper le scuole con la 1a Stagio-ne del Sorriso.Una stagione dedicata ai pipiccoli con sei lavori ottima-mente costruiti per chi devecrescere e possa domani direche cresciuto bene anchegrazie alla gioia del Teatro.Infine la possibilit di poteracquistare tutti gli spettacolion-line da casa vostra, senzafare code al botteghino e conla facilit che anche i bambinici insegnano, basta convincer-ci che gli orizzonti sono sem-pre pi vicini anche con que-ste piccole cose.La voglia di Teatro continua enoi tutti e 130 che prestiamola nostra opera in questa sala,crediamo che il San Rocco certamente da considerare unbene comune al servizio ditutta la comunit e la cittadi-nanza tutta.Buon Teatro, splendido pub-blico del San Rocco.

    La Direzione

    I N T R O D U Z I O N E

    Stagione

    LA GIOIA DEL TEATRO,CON 45 SPETTACOLI COME VIAGGIARE

    PER IL MONDO

    Brochure_2012_2013_! 07/11/12 14:06 Pagina 3

  • 4Cyranode Bergerac

    di Edmond Rostand

    L a celebre commediateatrale in cinqueatti, pubblicata nel1897 dal poeta drammati-co francese Edmond Ro-stand (1868-1918) e ispira-ta alla figura storica di Sa-vinien Cyrano de Berge-rac, uno dei pi estrosiscrittori del Seicento fran-cese, precursore della let-teratura fantascientifica,ebbe gi dalla prima rap-presentazione un eccezio-nale trionfo di pubblico ecritica che salut questodramma romantico comeuna vera e propria summadelle potenzialit espres-sive nella sfera dei senti-menti e delle passioniumane.Lopera di Rostand statatradotta, adattata e inter-pretata innumerevoli vol-te: Cyrano uno dei per-sonaggi pi conosciuti eamati del teatro. La suageniale temerariet, ladrammaticit della suafiera esistenza, vissuta pe-ricolosamente allinsegnadel non piegarsi mai allamediocrit e alle conve-nienze, costi quel che co-

    sti, ne fanno un autenticoeroe romantico e al con-tempo un personaggiostraordinariamente mo-derno. La vicenda in breve rac-conta di Cyrano de Berge-rac, cadetto di Guascogna,ammirato e temuto per lasua infallibile spada e per isuoi motti spiritosi e ta-glienti, che essendo afflit-to da un naso mostruoso,non ha il coraggio di ma-nifestare alla cugina Ros-sana il suo amore per lei.Costei, ignara dei senti-menti del cugino, lo pregadi prendere sotto la suaprotezione il giovane Cri-stiano de Neuvillette delquale innamorata.Poich questi non riesce aesprimere in belle frasi ilsuo sentimento, Cyranogliele suggerisce e fa inmodo che Cristiano possasposare Rossana a dispet-to del Conte De Guiche in-namorato della donna.Questi, adirato, trasferiscesubito Cristiano e Cyrano

    al fronte per combattere:da qui, de Bergerac, a no-me di Cristiano, scrive nu-merose lettere dappas-sionata poesia per Rossa-na mantenendo sempreper s questo segreto an-che quando il giovanemuore combattendo.Solo al termine della pro-pria vita, trascorsi moltianni, Cyrano, seppur invo-lontariamente, confesse-r allamata il suo senti-mento, ma quando lei ri-cambier sar ormai trop-po tardi.Cyrano una commediatenera e romantica- tuttapuntata sul ritmo, che ri-fugge il monumentale e ilfastoso- ma soprattuttocoinvolgente come solo ilpersonaggio del celebrepoeta e spadaccino sa es-sere, capace com, di gri-dare e di piangere coneguale convinzione.

    Durata dello spettacolo:due ore e dieci, pi quin-dici minuti di intervallo.

    IN COLLABORAZIONE CON

    Brochure_2012_2013_! 07/11/12 14:06 Pagina 4

  • 5Brochure_2012_2013_! 07/11/12 14:06 Pagina 5

  • La locandieradi Carlo Goldoni

    T orna dopo 32 anniin cartellone, unclassico del reperto-rio di Carlo Goldoni LaLocandiera, che ha comeinterprete nei panni di Mi-randolina, Nancy Brilli, no-ta per essere unattricedotata di grande simpatia,ma anche di intelligenzascenica e di abilit, da veracommediante, che ga-rantisce quellinnestoperfidamente moderno alpersonaggio molto notodi Mirandolina. Proprio invirt del suo tenersi al difuori e al riparo da certischemi paludati della pro-sa, la Brilli appare comelinterprete urgente e ne-cessaria- e perci ideale-per una rilettura de LaLocandiera dove, in unimmaginario visivo tra LaChapelle e Recuenco, siconsuma la spietata, cal-colatrice e narcisistica stra-tegia di rivalsa di una don-na nei confronti del ma-schio sempre pi in crisi.Gi nel 1973 e nel 1980,

    due celebri attrici: AnnaMaria Guarnieri e CarlaGravina, hanno imperso-nato quella che lo stessoGoldoni definisce la don-na pi lusinghiera, pi pe-ricolosa. La Locandieraanche sotto laspetto dellalingua, la commedia che

    non ha impicci, la migliorecommedia goldoniana. Elesemplare pi immedia-to e vivo della donna ita-liana del Settecento. Il ca-rattere di Mirandolina,giovane bella ed onesta,ma desiderosa desserecorteggiata e desiderata,svolge a sua posta le sce-ne, di fronte a due ospitinobili e di opposto carat-tere. Il marchese borioso etaccagno, il conte sempli-ce e generoso: entrambiinnamorati di lei. Con lorola locandiera tratta libera-mente, pungendone i di-fetti e pur accettandoneservizi e doni, ma vuolvendicarsi del cavaliere,altro suo ospite, misoginoe nemico alle donne, cheessa abilmente innamorae quindi, beffandolo, al-lontana, mentre, con sag-gio proposito, si promettesposa a Fabrizio, il fedelecameriere e collaboratore,che il padre morendo ave-va indicato quale oppor-tuno marito. La presenzadi due attrici comichemette in maggior rilievo lasituazione e ribadisce, percontrasto, lo spiccato e vi-vacissimo carattere di Mi-randolina, donna onesta e

    6

    IN COLLABORAZIONE CON

    saggia nel suo operare.La Locandiera una com-media squisitamente mu-sicale per una sua diffusaarmonia, per lequilibriodelle parti. Musica che siavverte in tutto il suo an-damento, nelle parole,nel dialogo, in ogni atteg-giamento dei personaggi.Con la Locandiera, Giu-seppe Marini fa il suoesordio come regia nelpianeta Goldoni. La Lo-candiera, stata scrittanel dicembre 1752, reciat-ta nel gennaio seguenteal teatro SanAngelo,stampata nellestate del1753, conta oltre ottantatraduzioni nelle pi varielingue, molte imitazioni eriduzioni per musica e vi-ve ancora nei repertoriteatrali per lo splendidotipo di Mirandolina, cheha avuto per interpreti lepi c...