FACOLTÁ DI INGEGNERIA - Università degli Studi di Roma ... ?· Sicurezza degli Impianti Elettrici…

Embed Size (px)

Text of FACOLTÁ DI INGEGNERIA - Università degli Studi di Roma ... ?· Sicurezza degli Impianti...

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA

FACOLT DI INGEGNERIA

Sicurezza degli Impianti Elettrici Sicurezza degli Impianti Elettrici Sicurezza degli Impianti Elettrici Sicurezza degli Impianti Elettrici Sicurezza degli Impianti Elettrici Sicurezza degli Impianti Elettrici Sicurezza degli Impianti Elettrici Sicurezza degli Impianti Elettrici

Prof. Dott. Ing. Roberto Mugaverotel/fax 06-72597320

e-mail mugavero@ing.uniroma2.it

Definizione di Impianto ElettricoDefinizione di Impianto ElettricoDefinizione di Impianto ElettricoDefinizione di Impianto Elettrico

Un Impianto elettrico definito come linsieme delle costruzioni e delle installazioni destinate ad una o pi

delle seguenti funzioni:produzioneconversione

trasformazionetrasformazioneregolazione

smistamentotrasporto

distribuzione ed utilizzazione

Rischio ElettricoRischio ElettricoRischio ElettricoRischio Elettrico

La molteplicit delle apparecchiature e condizioni di impiego possono essere origine di diversi fattori di

rischio elettrico tra cui:

passaggio di corrente elettrica pericolosa per il corpo passaggio di corrente elettrica pericolosa per il corpo umano (ELETTROCUZIONE);

elevate temperature o archi elettrici che possono provocare incendi o ustioni.

Rischio ElettricoRischio ElettricoRischio ElettricoRischio Elettrico

Per garantire luso sicuro delle apparecchiature elettriche e degli impianti necessaria la presenza di

sistemi e dispositivi di protezione contro:

contatti diretti;contatti diretti;

contatti indiretti;

effetti termici;

sovracorrenti e sovratensioni.

Teoria e componenti di un Impianto Teoria e componenti di un Impianto Teoria e componenti di un Impianto Teoria e componenti di un Impianto ElettricoElettricoElettricoElettrico

TENSIONE CORRENTE, CIRCUITI ELETTRICI

La circolazione di corrente elettrica avviene collegando due punti a differente potenziale elettrico (TENSIONE). Il collegamento dei due punti crea un circuito elettrico

chiuso.chiuso.Il circuito elettrico composto da cavi di differente

resistenza elettrica. La quantit di corrente trasportata sar tanto maggiore quanto minore sar la resistenza del circuito elettrico.A parit di differenza di potenziale si avranno correnti

diverse in circuiti differenti.

LEGGE di OHM : V = R x i

Classificazione dei Sistemi ElettriciClassificazione dei Sistemi ElettriciClassificazione dei Sistemi ElettriciClassificazione dei Sistemi Elettrici

Si definisce Sistema Elettrico la parte di un impianto elettrico costituita dallinsieme delle apparecchiature,

delle macchine, delle sbarre e delle linee aventi una determinata tensione nominale.

In base al valore di questultima i sistemi elettrici sono classificati in sistemi di:

CATEGORIA 0: tensione nominaledi 50 V c.a75 Vc.c; CATEGORIA 0: tensione nominaledi 50 V c.a75 Vc.c;

CATEGORIA 1: tensione nominale da 51 V a 1000 V c.a. e da 76 a 1500 c.c;

CATEGORIA 2: tensione nominale da 1001 V a 30 kV c.a e da 1501 V a 30 kV c.c;

CATEGORIA 3: tensione nominale >di 30 kV sia in c.a che c.c.

Componenti di un Impianto Elettrico

Un impianto elettrico costituito dai seguenti componenti principali:

Quadro elettrico

Tubi e caviTubi e cavi

Prese a spina

Apparecchi di manovra e comando

Lampade

Sistemi e Apparecchi di Protezione

Il Quadro elettricoIl Quadro elettricoIl Quadro elettricoIl Quadro elettrico

In ogni impianto elettrico, a valle del contatore, si trova un quadro di distribuzione costituito da materiale

plastico autoestinguente a doppio isolamento, nel caso di piccole dimensioni, e da materiale metallico negli altri

casi.

Nel quadro elettrico vi sono degli interruttori che hanno principalmente due funzioni:

protezione;

sezionamento.

Tubi e Cavi Tubi e Cavi Tubi e Cavi Tubi e Cavi

I tubi servono per proteggere meccanicamente i cavi elettrici e possono essere posati a vista, sotto intonaco o

sotto pavimento.Possono essere di tipo flessibile in Polivinile, di tipo

rigido in PVC, o in acciaio zincato.I cavi servono per raggiungere con la corrente elettrica i

vari punti dellimpianto.Nei cavi si possono distinguere i seguenti componenti:

vari punti dellimpianto.Nei cavi si possono distinguere i seguenti componenti:

Conduttore (la parte metallica percorsa da corrente);

Isolante (parte che circonda il conduttore in PVC o gomma);

Anima (insieme di conduttore e isolante);

Guaina (rivestimento protettivo esterno).

Tubi e CaviTubi e CaviTubi e CaviTubi e Cavi

I cavi sono contraddistinti da un idoneo colore:

GIALLO-VERDE per la terra

BLU CHIARO per il neutro

DIVERSI COLORI per la faseDIVERSI COLORI per la fase

I cavi possono essere classificati in funzione del comportamento nei confronti del fuoco:

non propaganti fiamma;non propaganti lincendio;

non propaganti lincendio e a ridotta emissione di fumo e gas tossici,

resistenti al fuoco e per ambienti ad elevate temperature.

Tubi e CaviTubi e CaviTubi e CaviTubi e Cavi

I cavi sono contraddistinti da una tensione di isolamento indicata da due parametri:

Uo= indica la tensione massima che lisolamento del Uo= indica la tensione massima che lisolamento del cavo pu sopportare verso terra

U = indica la tensione massima che lisolamento pu sopportare rispetto ad un cavo a stretto contatto

Prese Prese Prese Prese ---- Spine Spine Spine Spine

Sul mercato sono presenti differenti tipologie di prese a spina, in funzione della massima intensit di corrente da

cui una presa pu essere attraversata, cui equivale una certa potenza massima che pu sopportare.certa potenza massima che pu sopportare.

Per evitare contatti accidentali con le parti in tensione sono da preferire prese con alveoli protetti, che si

aprono solo inserendo la giusta spina.

Tipologie di PreseTipologie di PreseTipologie di PreseTipologie di Prese

Tipologie di SpineTipologie di SpineTipologie di SpineTipologie di Spine

Apparecchi di ComandoApparecchi di ComandoApparecchi di ComandoApparecchi di Comando

Gli apparecchi di comando sono quegli organi di un circuito elettrico che consentono di aprire o chiudere un

circuito o di isolare parte dello stesso.

Tali apparecchi si dividono essenzialmente in:

interruttori = servono per stabilire o interrompere la corrente di esercizio in qualunque condizione di carico o

di eventuale sovraccarico.

sezionatori = devono essere manovrati a vuoto e servono per avere un ampia interruzione della continuit dei conduttori e vengono impiegati

generalmente in sistemi elettrici di seconda e terza categoria.

Lampade Lampade Lampade Lampade

In una buona illuminazione devono essere presenti tutte le lunghezze donda visibili.

Per le lampade esiste lINDICE di RESA CROMATICA Per le lampade esiste lINDICE di RESA CROMATICA (IRC) che indica la bont dellilluminazione e ha un

valore massimo di 100.

Per le sorgenti luminose si prende in considerazione anche la temperatura di colore misurata in gradi Kelvin.

Tipi di LampadeTipi di LampadeTipi di LampadeTipi di Lampade

Sistemi e Apparecchi di ProtezioneSistemi e Apparecchi di ProtezioneSistemi e Apparecchi di ProtezioneSistemi e Apparecchi di Protezione

Servono per limitare gli effetti dannosi

per lintegrit del sistema;

per la sicurezza delle personein caso di eventuali anomalie dellimpianto elettrico.

Tipologie di Rischi ElettriciTipologie di Rischi ElettriciTipologie di Rischi ElettriciTipologie di Rischi Elettrici

I principali rischi connessi allutilizzo di corrente elettrica sono essenzialmente:

lelettrocuzione (scossa): consiste nellattraversamento del corpo umano da parte della corrente elettrica.

Affinch si possa verificare tale passaggio la corrente del corpo umano da parte della corrente elettrica.

Affinch si possa verificare tale passaggio la corrente deve avere un punto di entrata e un punto di uscita;

incendio a seguito di corto circuito: dovuto ad unanomalia dellimpianto elettrico (corto circuito, arco

elettrico, sovraccarico).

LElettrocuzioneLElettrocuzioneLElettrocuzioneLElettrocuzione

Pu avvenire per:

contatto diretto: contatto con una parte normalmente in tensione dellimpianto elettrico, o contatto con entrambe

le mani dei due poli della corrente;

contatto indiretto: avviene quando si entra in contatto con parti metalliche normalmente non in tensione ma

che si trovano in questo stato a causa di un guasto.

LElettrocuzioneLElettrocuzioneLElettrocuzioneLElettrocuzione

arco elettrico: si evidenzia in caso di guasto o di manovre su apparecchiature elettriche e si manifesta

come una sorgente intensa e concentrata di calore con come una sorgente intensa e concentrata di calore con emissione di gas e vapori tossici, particelle incandescenti

e radiazioni.

Effetti sul Corpo Umano Provocati dalla Effetti sul Corpo Umano Provocati dalla Effetti sul Corpo Umano Provocati dalla Effetti sul Corpo Umano Provocati dalla Corrente ElettricaCorrente ElettricaCorrente ElettricaCorrente Elettrica

Gli effetti provocati dal passaggio della corrente elettrica sul corpo umano sono:

Tetanizzazione;Tetanizzazione;

Arresto della Respirazione;

Fibrillazione Ventricolare;

Ustioni.

Effetti sul Corpo Umano Provocati dall