La globalizzazione. COS’È LA GLOBALIZZAZIONE: La globalizzazione è un processo di interdipendenze economiche, sociali, culturali, politiche e tecnologiche

  • Published on
    02-May-2015

  • View
    216

  • Download
    4

Embed Size (px)

Transcript

<ul><li> Slide 1 </li> <li> La globalizzazione </li> <li> Slide 2 </li> <li> COS LA GLOBALIZZAZIONE: La globalizzazione un processo di interdipendenze economiche, sociali, culturali, politiche e tecnologiche i cui effetti positivi e negativi hanno una rilevanza planetaria. Il termine "globalizzazione", di uso recente, stato utilizzato dagli economisti per riferirsi prevalentemente agli aspetti economici delle relazioni fra popoli e aziende multinazionali. Il fenomeno invece va inquadrato anche nel contesto delle complesse interazioni su scala mondiale che, soprattutto a partire dagli anni ottanta, in questi ambiti hanno subito una sensibile accelerazione. SVILUPPO: Osservatori attenti alla storia parlano di globalizzazione anche nei secoli passati, ma erano tempi diversi in cui la globalizzazione si identificava, pressoch essenzialmente, nell'internazionalizzazione delle attivit di produzione e degli scambi commerciali comunque ad un livello inferiore rispetto all'attuale. ASPETTI POSITIVI: Tra gli aspetti positivi della globalizzazione vanno annoverati la velocit delle comunicazioni e delle informazioni, l'opportunit di crescita economica per Paesi a lungo rimasti ai margini dell'economia, la contrazione della distanza spazio-temporale e la riduzione dei costi per l'utente finale grazie all'incremento della concorrenza. </li> <li> Slide 3 </li> <li> CONFRONTO TRA PAESI SVILUPPATI E POCO SVILUPPATI AUSTRALIA CILE </li> <li> Slide 4 </li> <li> La popolazione AUSTRALIA: La popolazione australiana si concentra in gran parte nell'area orientale del Paese (90% del totale) soprattutto nelle metropoli. Coloro che identificano la loro etnia come "australiana" sono fondamentalmente discendenti dei popoli Britannici. Pi del 60% della popolazione di religione cristiana. CILE: La popolazione del Cile, presenta caratteristiche di discreta omogeneit. La popolazione vive soprattutto nei centri urbani che sorgono nella regione centrale e la lingua ufficiale lo spagnolo. La maggior parte della popolazione di religione cristiana cattolica. </li> <li> Slide 5 </li> <li> Slide 6 </li> <li> Slide 7 </li> <li> SETTORI INDUSTRIALI DELLAUSTRALIA AGRICOLTURA: Solo il 6% del territorio coltivato. Si raccolgono soprattutto frumento e foraggio; limitata ma pi conveniente la produzione di altri cereali come avena, orzo, tabacco e cotone. INDUSTRIA: L'industria raccoglie il 21% della forza lavoro. Sono sviluppate le industrie siderurgica e metallurgiche, elettroniche e petrolchimiche, la produzione di fibre sintetiche e di cavi elettrici. LAustralia ricca di risorse minerarie: oro, ferro, nichel, piombo, zinco e rame. Il paese un grande esportatore di carbone e ferro. TRASPORTI E COMMERCIO : Le esportazioni sono costituite da metalli, carbone, petrolio, lana e cereali. La rete ferroviaria poco sviluppata. La rete stradale molto sviluppata e collega la maggior parte delle citt, inoltre il trasporto aereo molto utilizzato. </li> <li> Slide 8 </li> <li> INDUSTRIA AUTOMOBILISTICATRASPORTI </li> <li> Slide 9 </li> <li> SETTORI INDUSTRIALI DEL CILE AGRICOLTURA: L'agricoltura e la zootecnia sono le principali attivit delle regioni del centro e del sud del paese. L'esportazione di frutta e verdura ha raggiunto livelli storici, con l'apertura delle porte dei mercati europei e asiatici, cos come prodotti forestali. Si tratta di uno dei pi importanti esportatori di vino della zona. INDUSTRIA: L'industria cilena di scarsa qualit, concentrata soprattutto nelle aree urbane di Santiago del Cile, Valparaso. Settore particolarmente sviluppata l'industria alimentare. Lavorazione di rame e altri metalli, acciaierie, tessili, alimentari, chimiche, cartarie, metalmeccaniche, cantieristica navale. RISORSE: Il territorio del Cile presenta molte risorse soprattutto nel sottosuolo in cui ci sono molti minerali tra cui: rame, oro, petrolio, carbone, uranio. </li> <li> Slide 10 </li> <li> Slide 11 </li> <li> CONSIDERAZIONI VANTAGGI E SVANTAGGI AUSTRALIA INDUSTRIA E TECNOLOGIE ALTAMENTE SVILUPPATE ESPORTATORE DI MATERIE PRIME TRASPORTI EFFICIENTI AGRICOLTURA POCO SVILUPPATA A CAUSA DEL TERRRITORIO POPOLAZIONE NON DISTRIBUITA OMOGENEAMENTE VANTAGGI E SVANTAGGI CILE AGRICOLTURA ALTAMENTE SVILUPPATA ESPORTATORE DI PRODOTTI AGRICOLI POPOLAZIONE DISTRIBUITA IN MODO OMOGENEO INDUSTRIA DI SCARSA EFFICIENZA </li> <li> Slide 12 </li> <li> FINE </li> </ul>