La società dell’informazione e della conoscenza ?· La conoscenza è l’utilizzo dell’informazione…

  • Published on
    15-Feb-2019

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Transcript

<p>1</p> <p>La societ dellinformazione e </p> <p>della conoscenza</p> <p>Lezione n. 2</p> <p>2</p> <p>Obiettivo della lezione</p> <p> Definire sistema informativo ed informatico</p> <p> Definire la relazione fra azienda (in senso lato ossia </p> <p>non solamente rivolta ad un processo produttivo) e </p> <p>sistema informativo/informatico</p> <p> Definire le funzioni del sistema informativo/informatico</p> <p> Definire le relazioni fra ruoli aziendali e livelli del </p> <p>sistema informativo</p> <p> Livelli concettuale, logico, fisico: compiti e formalismi </p> <p>diversi</p> <p> Framework di Zachman</p> <p>3</p> <p>Societ Industriale e Societ dellInformazione</p> <p>Societ Industriale</p> <p> Produzione di beni utilizzando grandi quantit di materie prime </p> <p> Produzione di massa dei beni grazie alla standardizzazione </p> <p> Sistemi di lavoro basati su compiti ripetitivi </p> <p> Separazione netta tra prodotto e servizio</p> <p>Societ dellInformazione</p> <p> Sviluppo autosostenibile (risparmio di materie prime)</p> <p> Dematerializzazione del prodotto </p> <p> Virtualizzazione del servizio </p> <p> Virtualizzazione del posto di lavoro </p> <p> Personalizzazione di massa </p> <p> Lavoro altamente specializzato ma vario e gratificante</p> <p> Globalizzazione, comunicazione, connessione</p> <p>Terminologia: TIC Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione; ICT Information </p> <p>and Communication Technology; IT Information Technology</p> <p>4</p> <p>Societ della conoscenza</p> <p> Dalla societ dellinformazione alla societ della conoscenza</p> <p> Linformazione come mattone della societ non pi</p> <p>sufficiente</p> <p> conoscenza = informazione + esperienza + capacit di </p> <p>utilizzarla nel contesto appropriato</p> <p> La conoscenza lutilizzo dellinformazione vincente nel </p> <p>momento giusto e per il problema giusto</p> <p> Elemento fondamentale nella societ della conoscenza </p> <p>rappresentare non solo linformazione ma anche lesperienza </p> <p>dellindividuo o della rete di individui (social networking)</p> <p>5</p> <p>Data, Information, Knowledge, Wisdom</p> <p>http://www.nathan.com/thoughts/unified/3.html</p> <p>6</p> <p>Example</p> <p>information</p> <p>experience</p> <p>data</p> <p>knowledge</p> <p>7</p> <p>Knowledge Graph</p> <p>ILLUSTRATION BY ARNOLD ROTH</p> <p>http://www.newyorker.com/culture/culture-desk/the-web-gets-smarter</p> <p>8</p> <p>Nasdaq borsellino elettronico dei titoli tecnologici: evidenza del ruolo dei Sistemi Informativi </p> <p>Settembre 2001Settembre 2001</p> <p>9</p> <p>Sistema informativo</p> <p> Il sistema informativo il meccanismo che produce </p> <p>linformazione (e sempre pi della conoscenza) giusta, nel momento giusto e nel tempo giusto per </p> <p>alimentare il flusso informativo di un ente (impresa, pubblica amministrazione, studio del professionista, etc.) complesso ed organizzato affinch questo </p> <p>possa prendere decisioni corrette.</p> <p>DATI</p> <p>INFORMAZIONI</p> <p>10</p> <p>Il sistema azienda e il flusso informativo</p> <p> Per azienda intenderemo ogni sistema o ente che si </p> <p>organizza con procedure, mezzi e regole per perseguire </p> <p>i suoi obiettivi</p> <p> Ogni azienda pu essere schematizzata in almeno 5 macro-processi - catena di Porter-Miller</p> <p> I processi sono linsieme dei passi, dei dati e delle regole che portano al raggiungimento di un obiettivo</p> <p> Es. processo di compra-vendita</p> <p>Gestione materie prime</p> <p>Trasformazione</p> <p>Marketing &amp;Vendite</p> <p>Distribuzione Post-vendita</p> <p>Catena del valore di Porter-Miller</p> <p>11</p> <p>La catena del valore</p> <p> Il messaggio intrinseco della catena del valore non risiede solo</p> <p>nel proporre un modello formale e astratto dei processi aziendali </p> <p>indipendente dalla tipologia di produzione, ma nel comprendere </p> <p>che ogni processo e connesso a quelli a monte e a quelli a valle</p> <p> La comprensione e la metabolizzazione della catena del valore di</p> <p>Porter &amp; Miller non fu immediata nelle-commerce</p> <p> La bolla inflattiva del 2000-2001, che ha travolto le .com company </p> <p>della prima generazione delle-commerce, stata sicuramente </p> <p>generata dalla eccessiva concentrazione delle energie di </p> <p>innovazione nel solo processo di marketing-vendite senza </p> <p>pensare ad un totale riformulazione dei processi organizzativi </p> <p>aziendali</p> <p> Amazon.com - Jeff Bezos ferm il servizio nel 2001 per </p> <p>riorganizzare lintera catena del valore e questa strategia fu </p> <p>vincente.</p> <p>12</p> <p>Definizione di B2B</p> <p>These slides are for internal use only. External use of Gartner copyrighted material must be approved in writing by Gartner Vendor Relations. Please e-mail your usage request to quote.requests@gartner.com for approval.</p> <p>TechnologyTrigger</p> <p>Peak ofInflated</p> <p>Expectation</p> <p>Trough ofDisillusion</p> <p>Slope ofEnlightenment</p> <p>Plateau ofProfitability</p> <p>Dot-com sharefallout </p> <p>Dot-com shakeoutcash burn means debts</p> <p>EuropeanIPOs 1999</p> <p>U.S. Christmas1998</p> <p>U.S. IPOs1997/8</p> <p>Dot-comstarts</p> <p>InternetWeb</p> <p>Equity Times Debt Times</p> <p>Mergers/buyouts of dot-coms </p> <p>managed by M&amp;A</p> <p>Economies of scale pay off: </p> <p>globalization of dot-coms and venture capital </p> <p>firms</p> <p>Post-Netbusinesses:</p> <p>Hybrid models</p> <p>dot.combest</p> <p>1990-1996 1999 2000 2002 2003 2004 2005 2006</p> <p>Visibility</p> <p>Positive Cash Flow</p> <p>E-Business: Transforming</p> <p>Net-Liberated Organizations </p> <p>dot.com bust</p> <p>Dot-coms survivors bought by B&amp;M</p> <p>13</p> <p>Il sistema informativo </p> <p> Il sistema informativo sostiene il raggiungimento degli </p> <p>obiettivi dellazienda nella societ dellinformazione ed </p> <p>il circuito di relazioni tali da regolare il flusso di </p> <p>informazioni/conoscenza</p> <p> Sistema informativo: linsieme di persone, norme e </p> <p>regole, dispositivi tecnologici, processi aziendali che </p> <p>permettono allazienda di disporre delle informazioni </p> <p>giuste al momento giusto. </p> <p> Questo significa poter:</p> <p> creare informazione/conoscenza</p> <p> raccogliere informazione/conoscenza</p> <p> elaborare informazione/conoscenza</p> <p> fornire informazione/conoscenza</p> <p>14</p> <p>Esempi di sistemi informativi</p> <p> Sistemi di supporto alla produzione industriale (es. CAD, CAM)</p> <p> Sistemi di supporto alla gestione aziendale (es. Personale, </p> <p>Contabilit, Controllo di Gestione - ERP)</p> <p> Sistemi bancari (es. Sportello, Conti Correnti, Borsa Titoli)</p> <p> Sistemi per la PAC - Pubblica Amministrazione Centrale (es. </p> <p>Contabilit di Stato, Finanza, Pubblica Istruzione, Beni Culturali)</p> <p> Sistemi per la PAL - Pubblica Amministrazione Locale (Anagrafe, </p> <p>Stato Civile, Tributi)</p> <p> Sistemi per la Sanit (es. SIO, SIA, CUP, Pronto Soccorso, </p> <p>Diagnostica per immagini)</p> <p> Sistemi per le-Commerce (Catalogo elettronico, Carrello della </p> <p>spesa, pagamenti)</p> <p> Sistemi di pianificazione, consuntivazione, controllo (es. MIS, DSS, </p> <p>DataWarehouse, cruscotti direzionali, Business Intelligence)</p> <p> DRM digital right management system</p> <p>15</p> <p>Esempio di Sistema informativo </p> <p>Il processo civile telematico un sistema informativo </p> <p>complesso che coinvolge cancellerie, avvocati e giudici.</p> <p>Consente:</p> <p> Il deposito telematico degli atti di parte</p> <p> Richiesta e rilascio di copie semplici e autentiche</p> <p> La redazione e il deposito telematico degli atti del giudice</p> <p> Le comunicazioni telematiche - ex. art. 51 del D.L. 112/2008 del 25 giugno 2008</p> <p> La registrazione telematica degli atti giudiziari </p> <p> Archiviazione e conservazione</p> <p> I pagamenti telematici</p> <p> Decreti ingiuntivi</p> <p> Esecuzioni immobiliari</p> <p>16</p> <p>Processo civile telematico - normativa</p> <p> Istituito con il D.P.R. 13 febbraio 2001 n. 123 -Regolamento recante disciplina sull'uso di strumenti informatici e telematici nel processo civile, nel processo amministrativo e nel processo dinanzi alle sezioni giurisdizionali della corte dei conti.</p> <p> Testo dellart. 51 del D.L. 25-06-2008 n. 112, come modificato dal D.L. 29-12-2009 n. 193 (comunicazioni e notificazioni telematiche </p> <p> http://pst.giustizia.it/PST/resources/cms/documents/NuoveRegoleTecniche_scheda_illustrativa_v21.pdf</p> <p>17</p> <p>Flusso del PCT</p> <p>18</p> <p>Flusso del PCT</p> <p>19</p> <p>Esempio di flusso informativo nel PCT</p> <p>Lavvocato redige con apposito editor latto o </p> <p>il documento</p> <p>Lo firma con appositi</p> <p>strumenti</p> <p>Si autentica presso</p> <p>Punto di Accesso</p> <p>Invio al Gestore Locale</p> <p>Tribunale</p> <p>Invio al </p> <p>Gestore</p> <p>Centrale il quale </p> <p>invia una ricevuta</p> <p>Il punto di accesso </p> <p>autorizza linvio al</p> <p>Gestore Centrale</p> <p>Napoli</p> <p>Il Gestore Locale</p> <p>Tribunale controlla </p> <p>lautenticazione</p> <p>Controllo formale</p> <p>e archiviazione</p> <p>e invio del numero di </p> <p>registro</p> <p>Notifiche </p> <p>al Gestore Centrale</p> <p>al Punto di Accesso</p> <p>e allAvvocato</p> <p>in sequenza</p> <p>20</p> <p> http://files.ilprocessotelematico.webnode.it/200000096-27fa429ee3/Elaborazione_dati_PCT_maggio2014.pdf</p> <p> 40 milioni di euro di risparmio</p> <p>21</p> <p>Milano, Torino, Bologna: i tribunali pivirtuosi</p> <p>22Ecosistema virtuoso</p> <p>MAGISTRATI AVVOCATI</p> <p>23</p> <p>Pagamenti telematici</p> <p>24</p> <p>Sistema informatico</p> <p> Sistema informatico: la parte del sistema informativo gestita tramite supporti informatici </p> <p> Negli anni 70-80 il sistema informatico determinava cosa lazienda era in grado di automatizzare orientando anche la fattibilit degli obiettivi (technology driven)</p> <p> Ora il sistema informatico al servizio degli obiettivi dellazienda e non il contrario (function driven)</p> <p> Possono esistere sistemi informativi senza sistemi informatici (anche se difficilmente possono competere con quelli informatizzati), non possono esistere sistemi informativi senza componente umana. I sistemi informativi di oggi attuano una simbiosi tra componente umana e componente informatica. Primato delle esigenze dell'organizzazione e delle persone.</p> <p>25</p> <p>Sistemi informativi e informatici</p> <p> Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone</p> <p> Sistemi informatici = informazioni+hardware+software</p> <p> Il sistema informatico la parte automatizzata del </p> <p>sistema informativo </p> <p>Sistema informativo</p> <p>Sistema </p> <p>informatico</p> <p>26</p> <p>Innovazione e Sistemi Informativi</p> <p> Difficilmente la tecnologia da sola crea innovazione e </p> <p>progresso</p> <p> L80% dellinnovazione data dalla riorganizzazione </p> <p>dei processi e dei metodi lavorativi.</p> <p> Livelli aziendali diversi hanno esigenze informative diverse</p> <p>ORGANIZATIOORGANIZATIO</p> <p>NSNS</p> <p>TECHNOLOGYTECHNOLOGY</p> <p>MANAGEMENTMANAGEMENT</p> <p>INFORMATIOINFORMATIO</p> <p>N SYSTEMSN SYSTEMS</p> <p>27</p> <p>Livelli decisionali aziendali</p> <p>Livello strategico</p> <p>Livello tattico</p> <p>Livello operativoRealizzarlo</p> <p>Come farlo </p> <p>Cosa fare</p> <p>28</p> <p>I collocazione dei sistemi informativi/informatici in azienda</p> <p>Livello strategico</p> <p>Livello tattico</p> <p>Livello operativoERP, MRP, CIM, CRM</p> <p>KMS, OLAP, DW, Data mining</p> <p>DSS, SEM, BI</p> <p>29</p> <p>Materiali di riferimento e Domande possibili</p> <p> Quale la funzione del sistema informativo in un ente azienda?</p> <p> Che differenza c fra sistema informatico e sistema informativo?</p> <p> Cosa si intende per livello concettuale, logico e fisico nei sistemi informativi?</p> <p> Processo civile telematico in relazione con lInformatica giuridica.</p>