Salute Senior

  • Published on
    10-Mar-2016

  • View
    218

  • Download
    2

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Uno speciale che analizza i disturbi che possono insorgere con lavvento della maturit, con unattenzione particolare alle patologie pi importanti fino ai disturbi piccoli e grandi che possono riscontrarsi.

Transcript

  • I disturbi dell et:incontinenza,menopausa,difficolt di udito.

    La pelle:prendersi cura di s scegliendo il prodotto giusto.

    La Cataratta: le nuove opportunit del moderno interventochirurgico della cataratta.

    La malattia di Alzheimer:gli aspetti e le cure.

    Analisi a tutto tondo dei disturbi che possono insorgere con lavvento della maturit, con unattenzioneparticolare alle patologie pi importanti fino ai disturbi piccoli e grandi che possono riscontrarsi.

    Gennaio 2012 Box Media Distribuito con Il Sole 24 OreIn collaborazione con: SIGG, SIR, SOI, FONDAZIONE VERONESI, AIMA

    QUESTO SUPPLEMENTO E STATO REALIZZATO DA BOX MEDIA ITALIA. IL SOLE 24 ORE NON HA PARTECIPATO ALLA SUA REALIZZAZIONE E NON HA RESPONSABILIT PER IL SUO CONTENUTO / WWW.BOXMEDIAITALIA.COM

    I disturbi dell et:incontinenza,menopausa,difficolt di udito.

    La pelle:prendersi cura di s scegliendo il prodotto giusto.

    La Cataratta: le nuove opportunit del moderno interventochirurgico della cataratta.

    La malattia di Alzheimer:gli aspetti e le cure.

    Salute SeniorLe dinamiche dellet

    Entra nella nuovadimensione Box Media

    Analisi a tutto tondo dei disturbi che possono insorgere con lavvento della maturit, con unattenzioneparticolare alle patologie pi importanti fino ai disturbi piccoli e grandi che possono riscontrarsi.

  • QUESTO SUPPLEMENTO E STATO REALIZZATO DA BOX MEDIA ITALIA. IL SOLE 24 ORE NON HA PARTECIPATO ALLA SUA REALIZZAZIONE E NON HA RESPONSABILIT PER IL SUO CONTENUTO / WWW.BOXMEDIAITALIA.COM

    Salute Senior Gennaio 2012Pag. 2

    SIGG - Societ Italiana di Gerontologiae Geriatria L'Associazione rientra nel novero delleSociet scientifiche medico-chirurgiche e sipropone di tutelare i diritti e la dignitdelle persone anziane, specie se disabili efragili.

    SIR - Societ Italiana di Reumatologia. Si propone di potenziare e sviluppareprogetti nell'ambito della ricercascientifica, della formazione edell'assistenza sanitaria in camporeumatologico. Incentiva e sollecita ogniiniziativa, pubblica o privata, intesa adassistere il malato reumatico nonch aprevenire e curare le malattie reumatiche.

    SOI - Societ Oftalmologica ItalianaEnte morale dal 1879. E lassociazione dimedici oculisti italiani senza fini di lucro,apartitica e apolitica con 132 anni distoria.

    FONDAZIONE UMBERTO VERONESINasce nel 2003 allo scopo di sostenere laricerca scientifica, attraverso lerogazionedi borse di ricerca per medici e ricercatori eil sostegno a progetti di altissimo profilo.Ne sono promotori scienziati (tra i qualiben 6 premi Nobel che ne costituiscono ilComitato donore) il cui operato riconosciuto a livello internazionale.

    AIMA - Associazione Italiana Malattiadi AlzheimerAssociazione fondata nel gennaio 1985 daPatrizia Spadin. Ha come obiettivo darevoce alle necessit delle famiglie colpitedalla malattia di Alzheimer, ma soprattuttomigliorare la qualit di vita (e di malattia)del paziente e dei suoi familiari.Attualmente A.I.M.A. conta associazioni egruppi che operano in molte regioniitaliane e ovunque cerca di realizzarequella rete di solidariet e aiuto che, per levittime della malattia, "fa la differenza".

    Paola ArosioGiornalista specializzata nei settori sanit e salute. Direttore responsabile di Frammenti,rivista dei farmacisti e manager del Servizio sanitario nazionale, e di Health Community,periodico per i professionisti del settore sanitario

    Collaboratori

    Editoriale

    Paola Arosio

    Sar che amo la letteratura, ma il riferimentoal romanzo di Italo Svevo, Senilit, mi vienespontaneo. Il protagonista di quelle pagine,Emilio Brentani, 35 anni, un inetto che sirifugia in uno stato di vecchiaia spirituale. Se-condo lo scrittore triestino, la senectus sa-

    rebbe, dunque, non giuna questione anagrafica,ma piuttosto una predi-sposizione della mente edellanimo. Che si chiudo-no al nuovo, non si aggior-nano, rifiutano la freschez-za e la vitalit delle emo-zioni. In una parola, che silasciano andare, come unanave alla deriva. Non si pu negare, co-munque, che let maturaabbia i suoi vantaggi. Lososteneva perfino Ciceronenel De Senectute, dicendo

    che le persone in l con gli anni si arricchi-scono di ragione, autorit, prudenza. Tuttequalit, in genere, non associate ai giovani,per natura pi istintivi e intemperanti. Per se-coli e in tutte le culture, una persona avanticon gli anni stata considerata ricca di espe-rienza, depositaria di un patrimonio insosti-tuibile di conoscenza e saggezza. Oggi oc-correrebbe quindi riprendere queste anticheradici, attualizzandole e mettendole in pratica.Perch la maturit pu davvero essere un pe-riodo doro della vita, a patto di saperlo viverenel modo giusto, senza malinconie o rim-

    pianti, ma riservando attenzione anche allasalute. A cominciare da un'adeguata attivit fisica,che preveda movimenti leggeri o moderati,come camminare, andare in bicicletta, farecyclette, dedicarsi a esercizi in palestra, coni pesi o a corpo libero. Fondamentale ancheun'alimentazione sana, che contempli l'as-sunzione di alimenti ricchi di fibra, ferro, vi-tamina D, calcio. Durante la giornata, nondovrebbe poi mancare il tempo da dedicaread attivit cognitive e sociali, come leggere,frequentare amici e familiari, coltivare hobbye interessi. Dal punto di vista clinico, il con-siglio quello di effettuare periodicamentevisite di controllo nell'ambulatorio del medicodi famiglia, che provveder a tenere moni-torati alcuni parametri, come ad esempio li-vello di glucosio nel sangue o pressione ar-teriosa, e di rivolgersi al medico ogniqualvoltasiano presenti disturbi, anomalie oppure sem-plicemente dubbi o perplessit riguardanti lasalute. Nelle pagine seguenti verranno approfonditinumerosi temi che riguardano la maturit:dalla cura della pelle all'Alzheimer, dall'artritereumatoide all'incontinenza, dall'attivit mo-toria alla corretta alimentazione. Tutti con ununico fil rouge, che intende fare da leit motivall'intera pubblicazione: la maturit un pe-riodo positivo, che pu essere foriero di nuovesfide. Non a caso lOrganizzazione Mondialedella Sanit sostiene che invecchiare unprivilegio e una meta della societ. E che ilperiodo della maturit non deve essere con-siderato un problema, ma una risorsa, per ilsingolo e per la comunit. n

    RAGIONE, AUTORIT,PRUDENZA

    DistribuzioneIl Sole 24 Ore

    Copie265.000

    TiraturaNazionale

    StampaGrafotitoli

    Direttore Stampa e RedazioneBox Media

    Responsabile EdizioneElisa Santoro

    LayoutGiandomenico Pozzi

    Progetto graficoEM & Partners

    La malattia di Alzheimer, gli aspetti e le cure pag. 4

    Nuove linee guida nazionali per la terapia con farmaci biologici in pazienti con artrite reumatoide pag. 5

    Non dimenticare chi dimentica pag. 5

    Linea verde Alzheimer pag. 5

    La qualit di vita del caregiver nella malattia di Alzheimer pag. 6

    Il trattamento farmacologico della malattia di Alzheimer: dal presente al futuro della terapia pag. 6

    Incontinenza maschile pag. 8

    Menopausa pag. 8

    Il mondo della cosmesi pag. 11

    Acido ialuronico: non tutte le creme antiet sono uguali pag. 11

    Sommario

  • a cura di SIGG, Societ Italiana di Gerontologia e Geriatria

    TERAPIE APPROPRIATE Guardando il versante positivo,le terapie appropriate nel post-infarto migliorano la sopravvi-venza in et avanzata e consen-tono un risparmio di circa 15 mi-lioni di euro allanno: questoci che emerge dall'indagine Sa-lute e benessere nell'anziano,condotta negli ultimi due annisu circa 600mila italiani over 65.I vantaggi delle cure appropriatein termini di mortalit sono pievidenti nei pi anziani e nei pifragili: una buona aderenza alleterapie evita ogni anno la mortea circa 200 persone di et tra i65 e i 74 anni, mentre nel casodegli over 75 le cure salvano lavita a circa 2700 persone. Inte-razioni ed effetti collaterali deifarmaci non sarebbero da temereneppure in caso di patologiemultiple, dato che il rischio puessere circoscritto.

    QUESTO SUPPLEMENTO E STATO REALIZZATO DA BOX MEDIA ITALIA. IL SOLE 24 ORE NON HA PARTECIPATO ALLA SUA REALIZZAZIONE E NON HA RESPONSABILIT PER IL SUO CONTENUTO / WWW.BOXMEDIAITALIA.COM

    Distribuito con Il Sole 24 Ore

    Una pubblicazione Box Media

    Pag. 3

    Lesperienza di un grande sportivoUna testimonianza di come lattivit motoria sia fondamentale non solo a mantenersi in forma ma costituisca una ricetta contro linvecchiamento fisico e mentale

    Paola Arosio

    uno dei miti della pallacanestroitaliana. Ha inanellato un suc-cesso dopo l'altro, prima comegiocatore, poi come allenatoredi importanti squadre italiane diserie A, infine come membro,dal 2006, della Basketball Hallof Fame. Lui, Alessandro Gamba(per tutti solo Sandro), un uo-mo dotato di un'energia straor-dinaria. Alla soglia degli ottant'anni (licompir a giugno), loquace,ironico e, ovviamente, sportivo. lui stesso a raccontare i van-taggi dell'attivit motoria nellavita di tutti i giorni: Dopo es-sere andato in palestra mi sento

    meglio - spiega -. Ne ottengonobeneficio le articolazioni, che ri-mangono elastiche, il peso cor-poreo, che non aumenta, e an-che l'umore, che ne guadagnain tranquillit. Al termine dellagiornata, nonostante spesso lastanchezza si faccia sentire, San-dro non manca mai l'appunta-mento con quell'oretta di alle-namento moderato, con pesi,corsa o camminata veloce, eser-cizi a corpo libero. Durante la bella stagione, inve-ce, quando le temperature di-ventano pi miti, Sandro abban-dona la sala attrezzi per salire insella a una bicicletta e pedalarein mezzo alla natura. Andandoavanti con gli anni, importante

    che la pigrizia non abbia il so-pravvento, avverte. Niente di-vano e tiv, dunque, ma una vi-ta attiva. Secondo Gamba, fareattivit motoria contribuisce atenere viva l'attenzione, concen-trandosi su ci che si fa. Lo sport disciplina, insegna a no