Continuità infanzia gramsci

  • View
    580

  • Download
    10

Embed Size (px)

Transcript

  • Progetto Continuit 2015-2016

    Un passo dopo laltro

    1^ fase Una visita specialeScuola dellInfanziaScuola primaria

  • Il Progetto Continuit 2015-2016, dal titolo Un passo dopo laltro ha avuto inizio con le attivit rivolte agli alunni delle classi ponte della Scuola dellInfanzia e Scuola Primaria previste per la 1^ fase Una visita speciale.

    Le classi quinte del Circolo hanno scritto una lettera dinvito agli alunni della scuola dellinfanzia, che lanno prossimo frequenteranno la scuola primaria;

    - In data 26 ottobre gli alunni delle classi quinte hanno accolto gli alunni della scuola dellinfanzia e, insieme, hanno svolto diverse attivit.

  • Gli alunni della 5^A insieme ai piccoli delle Sez. A- B- CLe attivit che hanno caratterizzato la giornata: giochi motoricanti e balli in allegria

    attivit grafiche con laiuto dei bambini tutors

    e infine una merenda insieme.

  • Gli alunni della 5^B insieme ai piccoli delle Sez. D - I

    Oggi 26 ottobre, ci siamo incontrati e abbiamo socializzato con i bimbi della scuola dellinfanzia.Allinizio ci siamo presentati, raccontato e mimato la favola di Esopo La volpe e luva, recitato e ritmato insieme filastrocche e poesie sulluva , ascoltato l Autunno di Antonio Vivaldi e cantato Fra Martino a due voci.

  • Esperienza: dalluva al mosto.Siamo stati bravissimi e attenti a staccare gli acini dalluva che avevamo portato e a schiacciarli con le nostre mani in allegria e divertimento.Alla fine con soddisfazione abbiamo travasato il mosto nei barattoli, cos nei prossimi giorni osserveremo cosa succeder.E stata proprio una bellissima giornata!

  • Luned 26 ottobre 2015 si attuata la prima fase del Progetto Continuit dal titolo Una visita speciale che ha coinvolto gli alunni della classe 5^ G della scuola Primaria e i bambini delle sezioni E e G della scuola dellInfanzia.Le insegnanti Buttitta Antonina, Carollo Maria Anna e Galletto Enza, insieme con gli alunni della classe 5^ G, hanno accolto i bambini della scuola dellInfanzia accompagnati dallins. Giusy Russo. Le attivit predisposte dalle insegnanti hanno avuto come tema centrale l

    sia come fenomeno meteorologico sia come PONTE DI COLLABORAZIONE e di ESPERIENZE tra i ragazzi della Primaria e i bambini dellInfanzia.Gli alunni della 5^G insieme ai piccoli delle Sez. E - G

  • Le insegnanti si sono avvalse della lavagna interattiva per proporre la visione di un cartone animato dal titolo Zou e larcobaleno che ha suscitato lentusiasmo dei pi piccoli. Poi tutti al lavoro!I ragazzi hanno rivestito limportantissimo ruolo di tutors e hanno guidato i bambini nel colorare a regola darte alcune schede relative al tema proposto.Alla fine tanti arcobaleni colorati sono stati utilizzati per la realizzazione di un cartellone di sintesi come testimonianza della bellissima esperienza vissuta insieme.

  • Non preoccupatevi, l'importante che ora siamo diventati amici. C' una farfalla dentro al cuore di ognuno ma solo se ci apriamo agli altri e sappiamo ascoltarli, quella farfalla potr volare da LA STORIA DEL BRUCO VERDOLINOGli alunni della 5^H insieme ai piccoli delle Sez. F

  • Gli alunni della classe 5^ H hanno scritto ciascuno una lettera dinvito agli alunni della scuola dellinfanzia. Le diverse lettere sono state riportate in ununica lettera, consegnata allinsegnante Adriana Castelluzzo sez. F; gli alunni hanno colorato il frontespizio.In data 26 ottobre 2015, gli alunni della classe 5^ H hanno accolto sei bambine della sez. F e la loro maestra.

  • Hanno raccontato e mimato LA STORIA DEL BRUCO VERDOLINO; hanno recitato la poesia e cantato la canzone omonime. Hanno, poi, aiutato le bambine a colorare la scheda del bruco Verdolino e hanno colorato, ritagliato e realizzato la farfalla variopinta. Hanno, infine, riflettuto sulla frase in grassetto, pronunciata dal bruco dopo essere diventato farfalla.Lesperienza stata entusiasmante, coinvolgente e motivo di crescita per gli alunni e le maestre.