Infanzia Merate 19gen17

  • View
    271

  • Download
    6

Embed Size (px)

Transcript

  • 1 2

    La scuola

    meravigliosa!

    Impariamo assieme a stare

    insieme!

  • Chi pu frequentare la Scuola dellinfanzia

    Alla Scuola dellinfanzia sono ammessi tutti i bambini che abbiano compiuto 3 anni

    Sono ammessi anche coloro che compiono i 3 anni entro il 31 di Gennaio 2018

    Infine, se c disponibilit di posti, possono essere iscritti anche i bambini che compiono i tre anni entro il 30 Aprile 2018 (anticipatari)

    In tutti i casi la frequenza inizia da Settembre

  • Tempo scuola

    Lorario di frequenza pu variare a seconda delle scelte

    Tempo pieno: dalle ore 8:00 alle ore 16:00

    Tempo ridotto: dalle ore 8:00 alle ore 13:00 comprensivo di

    mensa

    Pre-scuola: lanticipo alle 7:45 gestito dalle docenti a

    rotazione ed facoltativo e aperto a tutti gli iscritti

    Post-scuola: gestito da personale esterno e attivato in base

    al numero degli iscritti. Il servizio a pagamento.

  • Orari

    Ingresso: dalle ore 8.00 alle ore 9.00

    Uscita intermedia ore 12.50 (Sartirana) 13.15 (Merate)

    Uscita pomeridiana dalle ore 15,45 alle ore 16.00 (Sartirana)

    dalle ore 15.30 alle ore 16.00 (Merate)

  • ISCRIZIONI 2017/18LE ISCRIZIONI si possono effettuare DAL 16 GENNAIO al 6 FEBBRAIO, presso la segreteria dellIC di Merate, via Manzoni 43 a Merate nei seguenti orari:

    dal luned al venerd liberamente dalle ore 11:15 alle ore 13:30;

    Il gioved pomeriggio dalle 14:30 alle 16:30 e il sabato dalle 9:30 alle 12:00, su appuntamento.

    Le iscrizioni ai servizi mensa e trasporto gestiti dal comune di Merate devono essere effettuate online collegandosi al link http://acmeitalia.it/grs800/web16/login.asp.

    entro il 31 marzo 2017

    http://acmeitalia.it/grs800/web16/login.asp

  • AccoglienzaLa scuola accoglie sia i genitori che gli alunni con attivit programmate a loro dedicate:

    1. Incontro con le famiglie dei nuovi iscritti a Maggio per la presentazione della scuola, dellorganizzazione della giornata tipo e del corredo e materiale didattico personale utile per le attivit educative.

    2. Giornata dellaccoglienza a Giugno per tutti i nuovi iscritti che, accompagnati dai genitori possono partecipare ad un momento di condivisione di unattivit con gli alunni della scuola

  • Ricordiamo che

    La nostra programmazione per il periodo dellaccoglienza calibrata e mirata alle reali esigenze dei bambini in ingresso. Largo spazio sar dato al gioco ed alle attivit creative pi accattivanti ma anche a momenti di conoscenza, socializzazione e verifica delle reali competenze del singolo.

    La frequenza della prima settimana va dalle

    ore 9.30 alle ore 11.30

  • Competenze da raggiungere per poter accedere alla frequenza

    Possono frequentare tutti i bambini/e che:

    a) abbiano raggiunto il pieno controllo sfinterico, luso del pannolino consentito solo nei casi di disabilit;

    b) siano in grado di mangiare in autonomia, diete speciali o supporto al pranzo sono previsti in caso di intolleranze alimentari o difficolt correlate da certificazione medica.

  • Le docenti seguono le linee guida del Piano triennale dellofferta formativa PTOF, approvato dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio dIstituto, e si impegnano nello svolgimento delle attivit educativo didattiche utili al raggiungimento delle competenze di base per fasce det allinterno del progetto Continuit tra ordini di scuola.

  • Spazio e tempo

    Spazio e tempo sono due elementi fondamentali nella vita a scuola. I bambini trascorrono varie ore in un ambiente con spazi strutturati in modo diverso dalla casa e scandite da ritmi definiti. Lidentificazione di tempi e spazi precisi e concreti, la condizione organizzativa che sostiene e concretizza la vita dei bambini e degli adulti dentro la scuola.

  • I ritmi

    Durante la giornata scolastica ai bambini viene garantito il giusto tempo tra svago e lavoro in base allet ed ai bisogni personali. Ladulto regola lo sviluppo della giornata perch il tramite affettivo dei bambini verso i coetanei, gli oggetti, gli spazi. E anche garante della sicurezza e dellequilibrio nello svolgersi della giornata.

  • Giornata tipo

    In una giornata tipo ci deve essere la giusta dose tra impegno didattico e gioco: Gioco libero al momento dellingresso

    attivit di routine del mattino (calendario, incarichi)

    Piccola colazione con frutta - yogurt.

    Ricreazione

    Attivit didattica

    Igiene e pasto

    Ascolto di una lettura

    Ricreazione pomeridiana in salone giardino

    Attivit didattica

    Attivit di gioco negli spazi strutturati presenti in aula (cucinetta, costruzioni, travestimenti) nei momenti liberi o a mano a mano che gli alunni terminano il lavoro assegnato.

    Riordino delle classi e attesa dei genitori per luscita

  • Settimane caratterizzanti distituto

    Settimana della gentilezza

    Settilab:

    settimana di

    laboratori creativi

  • Attivit educative:organizzazione settimanale a Sartirana

    Luned marted mercoled: attivit di laboratorio per il raggiungimento delle competenze in base allet degli alunni

    Gioved: educazione religiosa con docente esperta e attivit alternativa

    Venerd a scadenza quindicinale per gli alunni di 5

    anni: rielaborazione dellattivit di lingua inglese o attivit di approccio alle abilit informatiche

  • Attivit educative:organizzazione settimanale Merate

    Luned marted gioved: attivit di laboratorio per il raggiungimento delle competenze in base allet degli alunni.

    Mercoled: educazione religiosa con docente esperta.

    Venerd: attivit in sezione legate al progetto annuale di plesso.

  • Laboratorio di informatica Il laboratorio dedicato ai bambini di 5 anni e lapproccio al computer di tipo ludico-

    esplorativo con la collocazione di pi bambini intorno ad ogni PC.

    Da settembre 2017 ogni plesso dellinfanzia avr a disposizione di 1 LIM

    La sua finalit principale quella di favorire negli alunni lacquisizione di competenze nelluso delle nuove tecnologie:

    Ogni anno si partecipa alla settimana del coding

    Conoscenza delle principali componenti e periferiche e loro funzione;

    Acquisizione del lessico specifico;

    Acquisizione delle abilit strumentali di base (utilizzo corretto del mouse e dei principali tasti della tastiera)

    Il laboratorio svolto in aula polifunzione, su pc donati alla scuola da genitori e aziende, attraverso lutilizzo di software specifici open source.

  • Esempi di attivit laboratoriali

    Sartirana Laboratorio di giocoleria per gli alunni di 5 anni per lo sviluppo della

    coordinazione motoria, lespressione delle emozioni e lo sviluppo della creativit.

    Laboratorio lorto didattico per vivere unesperienza creativa e manipolativa a contatto con la natura e conoscere la vita animale e vegetale legata alla terra.

    Merate I doni di fata natura un progetto che coinvolge il gruppo dei bambini

    grandi. I principali obiettivi mirano allacquisizione di competenze pratiche fino/motorie. Vengono , di volta in volta, proposte attivit, di giardinaggio, cucito, pittura , movimento e musica.Viene molto valorizzato il recupero di attivit ormai quasi obsolete , invece molto utili per un armonico sviluppo della personalit dei bambini.

  • Invito a scuola

    Le insegnanti organizzano momenti di festa da condividere con i genitori che vengono coinvolti non solo come spettatori ma anche come attori.

    Tali proposte favoriscono la condivisione delle festivit del calendario, rispetto alla tradizione ed alla cultura del territorio. Si organizzano cos momenti augurali, creazioni e costruzioni a tema, decorazioni e addobbi.

  • Star bene a scuola

    Progetto sicurezza mese di ottobre

    Progetto alimentazione Ser car

    Attivit psicomotoria con esperto esterno

  • Che festa!!!!!

    Fasta dei nonni

    Festa di Natale con spettacolo di tutti gli alunni.

    Festa di carnevale con merenda a tema.

    Festa di primavera in giardino.

    Festa di fine anno con spettacolo di tutti gli alunni e premiazione dei remigini.

  • Inclusione alunni stranieri

    In questi ultimi anni le iscrizioni di alunni stranieri sono progressivamente aumentate aprendo la scuola ad una cultura multietnica.

    La loro presenza costituisce un valore aggiunto ed una apertura a nuove realt culturali.

    Le difficolt vengono supportate da interventi mirati che aiutano allaccoglienza allinclusione ed al superamento delle barriere linguistiche.

  • English playtime

    Progetto madrelinguaPer favorire unesperienza positiva con la lingua inglese avvicinando i bambini alla scoperta di altri modi di esprimersi ed alla conoscenza di una lingua straniera con un insegnante madrelingua.

  • Partecipazione

    Durante lanno scolastico, in base al tema conduttore del progetto, si da spazio a collaborazioni esterne offerte dal territorio oppure da genitori che mettono in campo le loro caratteristiche a favore della comunit scolastica.

    Ad esempio: medici, alimentaristi, giocolieri, contadini, Vigili del fuoco narratori..

  • Uscite didattiche

    Per favorire la conoscenza del mondo che ci circonda organizziamo uscite sul territorio, in fattoria, azienda agricola

  • Sperando di aver trasmesso serenit e disponibilit vi auguriamo un buon inizio nel cammino scolastico.

    Le insegnanti

    Il nostro augurio