Seminario FEIN - Colfertexpo 2011

  • Published on
    05-Jul-2015

  • View
    666

  • Download
    4

Embed Size (px)

DESCRIPTION

La lavorazione superficiale dell'Acciaio InoxRelatore: Paolo Andrina, Product Manager FEIN ITALIA

Transcript

<ul><li> 1. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Un cordiale benvenuto 2 Aprile 20112 Aprile 2011 Di Di i d K b h ! Treviso Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 1/44 Die neue Dimension des Kernbohrens! </li></ul><p> 2. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Fein: l'inventore del primo elettroutensile al mondo 1967 primo utensile ad oscillazione Tagliagessi ospedale 1895 Primo trapano elettrico portatile al mondo 1903 Primo 1967 Primo produttore ad utilizzare una variazione 'elettronica della velocita 1953 Struttura a doppio guscio trapano portatile a tre velocit 1986 Impugnatura ergonomica1914 primo trapano con battente elettro-pneumatico (brevetto). 1900 1925 1950 1975 2000 1964 Serie 6361918 Impugnatura a pistola1910 Motore universale, trapano elettrico portatile con frizione di sicurezza 1885 Diverse invenzioni e migliorie nel settore della telefonia, tra cui il primo telefono portatile 2010 Soluzioni per lavorazioni acciaio inox 1927 - Segare e tagliare metalli diventa pi facile : FEIN produce il primo seghetto alternativo (brevetto) e la prima cesoia 1956 Primo trapano portatile schermato contro i radiodisturbi p 1900 Primo trapano elettrico portatile con componenti in alluminio Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 2/44Pagina 2/5909.200809.2008 (brevetto) e la prima cesoia. 3. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Il fascino dellacciaio inox Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 3/44 4. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Vantaggi dellacciaio inox Particolarmente indicato per costruzioni civili ed industriali Ottimali propriet meccaniche (resistenza) Resiste anche ad elevate temperature Resiste anche ad elevate temperature Igienico (alimentare) e resistente alle contaminazioni Facile da pulire e semplice manutenzione Facilit di lavorazione in diverse forme e disegni di levigatura Facilit di lavorazione in diverse forme e disegni di levigatura Acciaio inox di moda, un mercato in crescita Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 4/44 5. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Cos lacciaio inox? Lacciaio inossidabile una definizione generica di circa 120 differenti modelli di acciaio che hanno le seguenti caratteristiche Sono legati con una percentuale di almeno 10,5% Cromo* Non hanno un proprio strato di protezione, si crea uno strato di protezione passivo dovuto allossidazione provocata dal contatto con lariapassivo dovuto all ossidazione provocata dal contatto con l aria Caratteristiche della lega: Per migliorare la resistenza alla corrosione e la lavorabilit, questi acciaio ddi i i Ni k l l i l i libd i ivengono addizionati con Nickel o altri elementi come molibdeno, titanio, ma anche con azoto o zolfo.. Storia: Brevetto del 1912 della Krupp Denominazione storica V2A / V4A Nomi commerciali: Nirosta, Cromargan(acciaio 18/10), Uginox (coperture) . Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 5/44 conosciuto in Italia soprattutto con la nomenclatura americana: AISI o UNI 6. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Protezione passiva contro la corrosione A causa dei processi chimici tra il cromo contenuto nellacciaio, e le molecole dossigeno presenti nellaria, si forma sulla superficie un sottile strato di ossido di cromo (protezione passiva o passivazione). Questo strato protegge lacciaio inox dalla corrosione!!! La formazione dello strato di protezione avviene per : Cause naturali (Presenza di un ambiente ossidante che ne promuova il processo spontaneo di formazione o di ripristino) Processi chimici -liquidi o paste decapanti e passivanti- Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 6/44 (decapaggio) 7. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Cause della corrosione Utensili/abrasivi, che sono stati precedentemente tili ti lt i t i li li f i iutilizzati su altri materiali quali ferro o acciaio Scintille di lavorazione sulle superficie in inox Nessuna rimozione del nero della saldatura Nessuna formazione dello strato di ossidazione Influssi chimici, ad.es. Liquidi per pulizia contenenti cloro Influssi meccanici, tensocorrosione Stoccaggio, contatto con materiali meno nobili Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 7/44 8. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superficiale Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 8/44 9. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superficiale situazione di partenza Limpegno (costo) della lavorazione dipende dallo stato di partenza della superficie e il tipo di finitura desiderata. Consiglio Evitare i graffi dovuti a: Trasporto Fissaggio Lavorazione (es. foratura) Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 9/44 10. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superficiale generale Regola empirica per una perfetto risultato di finitura della superficie minimi passaggi possibili , ma tanti quanto sono necessari Esempio. Preparazione alla lucidatura: Riduzione dei passi di lavorazione da 12 (passaggi con differentiRiduzione dei passi di lavorazione da 12 (passaggi con differenti grane) a 6 con il FEIN Pyramix Consiglio Mettere sempre in primo piano la resa economica della lavorazione Mettere sempre in primo piano la resa economica della lavorazione Cercare di accorciare sempre i processi o i passaggi di lavorazione Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 10/44 11. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superficiale Rugosit La rugosit viene evidentemente influenzata da: Tipologia di lavorazione(Rotazione/orbitale/nastro) Oli e grassi da taglio riducono la rugosit Oli e grassi da taglio riducono la rugosit Le diverse tipologie di grana generano differenti rugosit superficiali (Carburo di silicio corindone Zirconio o Zircosuperficiali (Carburo di silicio, corindone, Zirconio o Zirco- corindone) Forza di applicazione Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 11/44 12. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superficiale Processo di surriscaldamento della lamiera A causa della bassa conduttivit termica dellacciaio inox le lamiere possono deformarsi anche a basse temperature Consigli Ridurre la velocit Porre al di sotto delle lamiere in rame /alluminio Utilizzare abrasivi con additivi raffreddanti Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 12/44 13. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Settori applicativi Lavorazione di tubi e profili Lavorazione di spigoli e angoli Lavorazione di superfici Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 16/44 14. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Processi di lavorazione Preparazione di superfici Pulizia di sporcizia Asportazione grossolana Rimo ione cordoni saldat raRimozione cordoni saldatura Rimozione graffi Rimozione nero saldatura SatinaturaSatinatura Preparazione alla lucidatura Lucidatura fino a specchio Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 17/44 15. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorare lacciaio inox con la satinatrice FEIN WPO 14-25 E: Forza e flessibilit in un unico utensileForza e flessibilit in un unico utensile Numero di giri regolabile in continuo tra 900 e 2.500 1/min. Numero di giri Dispositivo contro gli avviamenti accidentali900 e 2.500 1/min. Numero di giri costante anche sotto sforzo Avviamento dolce Minor assorbimento con linizio Eccellente ergonomia della lavorazione Motore High-Power Elevata capacit diElevata capacit di asportazione nellintero spettro applicativo, Sovraccaricabile fino al 150% Elevati rendimenti Doppia riduzione meccanica della potenza nominale. Elevati rendimenti Grazie alla speciale costruzione autoportante, testa ingranaggi i metallo, cuscinetti protetti Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 22/8503.2009 Per un numero di giri costante anche sotto sforzo contro la polvere 16. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorare lacciaio inox con la FEIN smerigliatrice WSG 14 70 E: Ideale per lasportazione di materialeIdeale per lasportazione di materiale Carboncini ad autodistaccoNumero di giri regolabile in continuo tra 2.500 e 7.000 1/min. Numero di giri Cuscinetti ammortizzati con guaina in gomma 2.500 e 7.000 1/min. Numero di giri costante anche sotto sforzo Eccellente ergonomia con guaina in gomma Motore High-Power Elevata capacit di asportazione nellintero spettro Elevati rendimenti G i ll i l t i p p applicativo, Sovraccaricabile fino al 150% della potenza nominale. Grazie alla speciale costruzione autoportante, testa ingranaggi i metallo, cuscinetti protetti contro la polvere Minime vibrazioni I migliori valori di vibrazione per un utilizzo continuo anche fino a 8 ore Tachoregolazione protetta contro la polvare , componenti elettronici . p Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 25/8503.2009 utilizzo continuo anche fino a 8 ore senza impugnatura antivibrazione polvare , componenti elettronici affondati nella resina 17. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superfici Pulizia di sporcizia Levigatrice WPO 14-25 E + ruota a lamelle in vlies 150/200mmg Ruota vlies si adatta alle superfici strutturate Di Di i d K b h ! Situazione di partenza: Lamiera bugnata con uno spruzzo di vernice Applicazione: La ruota vlies si adatta ottimamente alla struttura della Risultato: Superficie leggermente satinata, metallo pulito Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 18/44 Die neue Dimension des Kernbohrens!spruzzo di vernice ottimamente alla struttura della superficie (Velocit 2). metallo pulito. 18. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superfici Rimozione del nero di saldatura Satinatrice WPO 14-25 E + feltro di satinatura ondulato 150/200mm Rimuovere il nero della saldatura o colorazioni di rinvenimento Tessuto Vlies morbido si adatta alla strutture grezze + istruzioni uso Di Di i d K b h ! Situazione di partenza: Spesso cordone con nero di saldatura Applicazione: Rimozione effettiva del nero della saldatura con il feltro ondulato 150mm Risultato: Superficie senza nero di saldatura ed un leggero effetto satinato. Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 22/44 Die neue Dimension des Kernbohrens! 19. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superfici Asportazione grossolana di materiale Levigatrice WPO 14-25 E + Nastri abrasivi Elevata capacit di asportazione superficiale Fase preliminare all'utilizzo del set per la satinatura di superfici I rulli ad espansione si adattano perfettamente ai nastri abrasivi +Istruzione uso Istruzione uso Di d K b h ! Situazione di partenza Calamina dovuta alla lamiera l i t ld Passi di lavorazione: asportazione utilizzando i nastri b i i 60/80/120 Risultato: Struttura superficiale grana 120, fase precedente alla satinatura Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN. FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 19/44 Die des Kernbohrens!laminata a caldo abrasivi grana 60/80/120 Nr.giri 2.500 1/min pos.6 fase precedente alla satinatura 20. Seminario FEIN lavorazione acciaio inox Lavorazione superfici Rimozione di graffi Smerigliatrice WSG 14-70 E + Set inox preparazione alla lucidatura (Pyramix) Ri i di ffi f di fi i li Rimozione di graffi profondi e superficiali Elevata asportazione unita ad una minima rugosit Platorello autoraffreddante riduce la formazione di calore Platorello autoraffreddante riduce la formazione di calore. Situazione di partenza: Lamiera inox con i tipici graffi causati dal trasporto. Passo1: Rimozione di graffi profondi con disco abrasivo 115mm grana 80 Risultato: I graffi rettificati con il processo rotativo sono ora scomparsi. Migliore i lt i Passo 2: Sovrapporre le tracce del movimento rotativo con il foglio abrasivo 115mm P i A 30 800 Tutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione dei brevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la t...</p>